ANNO XII N° 13, 28 MARZO 2003 – SOPRA LA PANCA LO STRETCHING CAMBIA

Un metodo nuovo e “globale” per sciogliere lo stress e le tensioni muscolari dovute alle posizioni scorrette

 

In linguaggio tecnico si chiama “allungamento muscolare globale decompensato”. In parole semplici, si tratta di una particolare forma di stretching che si può effettuare con una panca speciale. Gli esercizi praticati con questo attrezzo multifunzionale agiscono in modo globale sull’intera struttura dei muscoli, e non solo a livello locale o settoriale, come avviene nei più tradizionali esercizi di stretching. I risultati sono innanzitutto una postura corretta, poi il miglioramento delle tensioni muscolari, dei blocchi delle articolazioni, della circolazione e, in generale, una situazione di armonia e di maggior benessere. Vediamo di che cosa si tratta. Lo scopo di questa panca è quello di riequilibrare le tensioni muscolari e riallungare i muscoli, per svariate ragioni, sono diventati rigidi e retratti…

 

Servizio di Elena Villa.

Con la consulenza del Professor Daniele Raggi, posturologo, chinesiologo e kinesiterapista metodo Mezières, docente per il modulo Scienze motorie e riabilitative nel master di